19-A-Gabbietta

9.00

La campana può essere usata per richiedere protezione ad una divinità ma il suo suono può anche venire inteso come una semplice “offerta” alle divinità stesse.

4 disponibili

Add to wishlist
Add to wishlist
Categorie: , COD: 19-Gabbietta-1 Tag:

Descrizione

19-A-Gabbietta

19-A-Gabbietta Campanellini. Nei monasteri, buddisti, i monaci, ritengono che il suono delle campanelle allontani gli spiriti malvagi. La funzione del suono della campana durante i rituali religiosi, dunque, consiste principalmente nell’evitare che gli spiriti maligni violino l’area nella quale si svolge il rito religioso.

In tempi antichi veniva usato il suono delle campane come una sorta di “esorcismo” sui terreni, le acque, la popolazione stessa di un villaggio.
Come e’ ben noto attualmente le campane sono state zittite in occidente quindi perche’ non mantenere all’interno dei nostri corpi sottili il suono metallico ma armonioso di una piccola campanella?
Non importa un suono tonante per i corpi sottili, anzi campanelle sparse per casa di cui non si avverte il suono sono di grande utilita’ perche’ il solo movimento dell’aria le fa tintinnare in maniera impercettibile ma questi flebili suoni compiono la loro azione sul mondo per noi invisibile agli occhi.

Piccolo campanellino apribile, e’ possibile cambiare il contenuto con altri materiali, come cristalli o intenti scritti, preghiere o invocazioni, rune o nomi di Dio.

DETTAGLI

Cm: 2,5

Gr: 12

materiale: ottone -Argentato