PENDOLO PTAH
Pendolo Ptah,    l’origine del pendolo MAGNIFICO:
John Living, ingegnere e inventore del pendolo Ptah, cominciò ad interessarsi fin da giovane, è stato il presidente della Holistic Intuition Society e membro delle associazioni di radiestesia principali del Canada, per le quali ha pubblicato negli anni numerosi articoli.

Usando il pendolo soprattutto nella guarigione, John Living scoprì che il pendolo Osiride ha una speciale capacità di localizzare le basse energie nell’aura delle persone, e usato nel modo estrattivo (rotazione in senso antiorario) rimuove facilmente questo genere di energie. Ma presto si rese conto che c’era un problema: queste energie negative tendevano a passare dalla persona a lui, salendo attraverso la mano che teneva il pendolo, provocandogli come risultato non pochi disturbi.
Per superare questo problema, John provò ad attaccare il suo pendolo ad una speciale spirale ideata da Slim Spurling, un grande ricercatore americano suo contemporaneo. Questo gli permise di convertire direttamente le energie cattive in energie buone, prevenendo così l’inquinamento dell’operatore.

Il successivo passo fu attaccare una corda direttamente a questa speciale spirale, facendola così diventare un pendolo. Notò che era molto più efficace nel rimuovere le basse energie trasformandole, ma non aveva la capacità del pendolo Osiride di localizzare facilmente i problemi nell’aura. Questo difetto fu superato immettendo energeticamente questa informazione nella spirale.
Allo stesso modo venne informata un’altra spirale simile, ma più corta, della capacità del pendolo Iside di produrre energie positive. A questo punto Living uni’ le due spire e nacque il Pendolo Ptah, formato da due spirali di Spurling, una con modalità estrattiva, in grado di aspirare e trasformare le basse energie e le congestioni energetiche, e l’altra dispensatrice di buone energie. Living ha testato su molte persone questo nuovo tipo di pendolo, con ottimi risultati. L’ha utilizzato poi per pulire la casa e i terreni, scoprendone la straordinaria potenza e affidabilità.
Da allora la prima cosa che fa quando una persona si affida alle sue cure è una bella pulizia con il Ptah, facilitando così tutto il successivo lavoro di guarigione. I suoi pendoli fanno ormai parte del corredo di moltissimi radiestesisti in tutto il mondo. Sono preparati con estrema cura, e caricati di energia positiva dallo stesso Living.

Questo e’ un vecchio pendolo e il protocollo allegato non e’ completamente compatibile con la strada della scuola ART ma serve a comprendere l’origine e vedere i passaggi che hanno portato alla creazione del nostro Pendolo Magnifici  e successivamente il Pendolo Virtu’sebbene la forma non lo richiama ma viene da questo percorso

Come si usa
Non dimenticare mai di chiedere il solito Posso- Potrei-Dovrei e permesso dell’interessato.

Rotazione in senso orario indica: modalita’ Immissione
Rotazione in senso antiorario indica  modalita’ Estrazione.
Estrazione: si tiene in mano la spirale più piccola, lasciando oscillare quella più grande.
Immissione: in mano si tiene la spirale lunga.
Per fare domande non importa come lo si tiene .
Il pendolo oscilla e si posiziona e rotea sulla parte che ne necessita, al termine dell’emissione o dell’ estrazione iniziera’ ad oscillare verso il punto successivo.
Se si esegue la pulizia sulla persona iniziare dalla testa, sara’ il pendolo stesso a compiere le rotazioni nei vari punti, e oscillera’ verso quei punti spontaneamente e una volta terminato il lavoro sara’ il pendolo stesso a immobilizzarsi.
Quando nella fase di pulizia o estrazione lo Ptah smetterà di muoversi mettere la parte lunga all’interno della mano e lasciare libera la spirale corta di agire, la rotazione ora sarà inversa, cioe’ oraria, per armonizzare tutta la parte trattata fino a quel momento, lo Ptah funzionerà allo stesso modo , oscillando verso la zona da trattare e ruotando quando trova la giusta zona da energizzare , per poi fermarsi e ripartire verso tutte quelle zone che necessitano di equilibro energetico. Il lavoro termina quando il pendolo stesso smetterà di girare.

Pulizia energetica a distanza

Per i trattamenti a distanza ci si deve prima procurare i permessi dalle persone interessate (rispettare il libero arbitrio ed etica sono la base della Radiestesia e della Radionica) una foto o campioni biologici serviranno come testimone e una sagoma fittizia (bambola o disegno su carta) sarà utile per poter operare.
Il testimone si potrà posizionare all’interno di un Grafico Radionico, come il Decagono o chi ha macchine radioniche, come “la 12” , nel porta-testimone.
Come detto in precedenza sarà il pendolo a indicare la “strada” e operare nel migliore dei modi.

Girera’ antiorario per estrarre, si immobilizzerà al termine, e oscillerà verso nuovo punto per riprendere il lavoro
Per animali o piante si opera allo stesso modo sia su essi stessi che sagoma fittizia a distanza con le stesse norme sopra elencate. I permessi vanno chiesti ai proprietari.
Pulizia di ambienti, giardini, terreni
Molto spesso le basse energie le troviamo nelle case, nei terreni, nei giardini e lo Ptah e’ molto utile per armonizzare e ripulire alzando le energie e non entrare in risonanza con le basse frequenze  ( energie che occupano spazi di loro competenza) .
Lavorare su mappa e’ sempre la cosa migliore, ma se non e’ possibile muoversi nella casa , nel terreno, nei giardini descrivendo un cerchio percorso anti-orario fino a che il pendolo, che operera’ allo stesso modo sopra riportato , non si fermerà.
Lavorare in loco e’ davvero lunga e sembra non finire mai il motivo e’ semplice le energie che ci circondano e vogliono essere ripulite accorrono verso la spirale dello Ptah ma con un po’ di amore e pazienza si ottengono grandi risultati.

Pendolo Luce (Creazione di Emanuela Schiavina.)

Attualmente l’ ing. Living ha lasciato l’attività e ho pensato possibile creare lo stesso pendolo con alcune migliorie o differenze per rispettare il suo lavoro e gli ho cambiato nome, “LUCE” ora e’ il suo nome sempre in rispetto dall’originale e non approfittare del creatore.
Stavo studiando la spirale di Spurling (spirale intrecciata) e con particolari fili e proporzioni poteva essere raddoppiato il risultato ed in effetti dopo 4 anni di sperimentazioni in merito i risultati continuano a sorprendermi.
Le caratteristiche sono sempre le stesse dello Ptah originale e anche l’uso non cambia, ma i tempi sono davvero ridotti, i fili placcati in oro e argento creano energie specifiche, l’argento per l’acqua, l’oro per collegamenti elettrici e il rame per i collegamenti in genere (sia umani che non).
Da questa origine cioè’ il pendolo Ptah, successivamente Luce, e’ nato il Pendolo MAGNIFICO così definito da una delle mie sperimentatrici per il lavoro incredibile che riesce a svolgere, ovviamente con un buon sistema radiestesico e un intento fermo.
Di base la nostra scuola ART non elimina piu’ quello che vengono definite “Entita’ negative” ma  modifica noi stessi elevando le frequenze

Pendolo “MAGNIFICO”(Emanuela Schiavina)

Il Pendolo “MAGNIFICO” (nome datogli da un’operatrice radionica, Francesca, dopo averlo usato ) e’ nato di supporto e non divisibile al PROTOCOLLO DELLE VIRTU’,
Ognuna delle 5 parti e’ informata del lavoro che deve svolgere. La spirale piu’ lunga, ha le informazioni delle frequenze di 72 Virtu’ che fanno parte del protocollo stesso.
Come struttura di base e’ simile allo Ptah ma non ha la stessa funzione e nemmeno lo stesso sistema operativo, all’interno delle 5 strutture si trovano altre strutture simili a quelle esterne ma di forma speculare, con cristalli e scritture che informano per quella parte il lavoro che deve svolgere.

Quindi in sintesi :
• La spirale piu’ lunga delle altre, che e’ la base stessa di ogni passaggio, sono conservate le 72 Virtù e continuamente, se richieste, vengono emesse dalla struttura stessa, collegata al nostro intento e ad una delle parti piu’ piccole (normalmente a quella SA Spirito Angelico ma va chiesto con il grafico allegato)
• 4 spirali piu’ piccole (con piccole lettere che le distinguono tra di loro) che hanno in esse la stessa struttura della principale e si collegano volta per volta, a seconda della necessità, (chiedendo ad un grafico specifico allegato al kit) e che conservano le informazioni di
1- Spirito Angelico e protocollo Angelico
2- Spirito dell’ Acqua e protocollo dell’Acqua
3- Spirito della vita e protocollo dei Grassi
4- Spirito del Fuoco e protocollo del Fuoco

Emanuela Schiavina

ACQUISTA ORA